Skip to product information
  • Chenin Blanc vino sudafricano Bellingham
  • Chenin Blanc Heritage Vineyards Bellingham Old Vine
1 of 2

Chenin Blanc 100%

The Bernard Series Chenin Blanc 2021 - Bellingham

Regular price €25,00
Regular price Sale price €25,00
Tax included. Shipping calculated at checkout.
Chenin Blanc certified «Heritage Vineyards» characterized by the predominantly cool climate of Cape Town; lively citrus and tropical notes are perceived on the nose with hints of ripe lime. The notes of peach and apricot on the nose can be traced back to the Bottelary Hills vineyard in Stellenbosch, which brings richness to the wine.
On the palate the wine is fresh, elegant and naturally fruity, with a delicate spiciness. Chenin Blanc of exceptional concentration, acidity and balance.
Pair with: Ideal with fish, shellfish, sushi, spicy foods, creamy and spicy cheese.
Serving temperature: 10 ° C
Alcohol content: 13.5%
Cap: Screw

Origin

Wine of Origin South Africa.

Nel vigneto

L'annata 2021 è stata caratterizzata da una maturazione lunga, lenta e costante, che ha assicurato una qualità elevatissima delle uve. La stagione è stata più fresca del solito e le viti si sono prese il loro tempo per la maturazione delle uve.
La raccolta è avvenuta da 2 a 3 settimane più tardi del consueto, e questo ha consentito l’attesa di condizioni ottimali per la maturazione, con un eccezionale risultato nel gusto delle uve, in termini di freschezza, equilibrio e persistenza. Il vigneto di Cape Town, con il suo clima fresco, costituisce la componente principale del vino, mentre i 2 restanti vigneti sono situati nelle colline di Bottelary a Stellenbosch. Questi vitigni sono coltivati in suoli prevalentemente granitici esposti alle intemperie e modellati dalle brezze oceaniche dalle vicine Table Bay e False Bay.

In the cellar

Vino certificato «Heritage Vineyards»: le uve per questo celebre vino provengono da 3 eccezionali vigneti Chenin Blanc piantati nel 1971, 1982 e 1983.
Quando si tratta di vini provenienti da vitigni antichi, sono i vigneti che fanno i vini e non l’enologo. L’enologo di Bellingham usa dunque un metodo assolutamente naturale e non invasivo lasciando che il terroir si esprima con naturalezza e senza interferenze. La raccolta avviene in due fasi. La prima componente della raccolta è destinata ad influenzare le percezioni olfattive e fermenta naturalmente in Foudre, vasche di cemento e anfore. Il raccolto più maturo fermenta naturalmente in botti di rovere da 300 litri di cui il 30% nuove, e contribuisce a creare la struttura del vino al palato. Dopo la fermentazione, il vino è sottoposto a battonage mensilmente per circa 10 mesi. Successivamente i componenti vengono miscelati e imbottigliati.

Awards

Decanter 2019: 97;
James Suckling: 91;
Tim Atkin: 91;
Diner's Platter: 94.