Passa alle informazioni sul prodotto
  • Chenin Blanc Heritage Vineyards Bellingham Old Vine
1 di 2

Chenin Blanc 100%

The Bernard Series Chenin Blanc 2021 - Bellingham

Prezzo di listino €25,00
Prezzo di listino Prezzo di vendita €25,00
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al check-out.

Chenin Blanc certificato «Heritage Vineyards» caratterizzato dal clima prevalentemente fresco di Cape Town; al naso si percepiscono vivaci note agrumate e tropicali con sentori di lime maturo. Le note di pesca e albicocca al naso sono riconducibili al vigneto Bottelary Hills a Stellenbosch, che porta ricchezza al vino.

Al palato il vino è fresco, elegante e naturalmente fruttato, con una speziatura delicata. Chenin Blanc di eccezionale concentrazione, acidità ed equilibrio.

Abbinamenti a tavola: Ideale con piatti a base di pesce, molluschi e crostacei, sushi, cibi speziatiformaggi cremosi e piccanti.

Temperatura di servizio: 10° C

Gradazione: 13,5%

Tappo: A vite

Origine

Wine of Origin Coastal Region - Stellenbosch & Cape Town, South Africa.

Nel vigneto

L'annata 2021 è stata caratterizzata da una maturazione lunga, lenta e costante, che ha assicurato una qualità elevatissima delle uve. La stagione è stata più fresca del solito e le viti si sono prese il loro tempo per la maturazione delle uve.
La raccolta è avvenuta da 2 a 3 settimane più tardi del consueto, e questo ha consentito l’attesa di condizioni ottimali per la maturazione, con un eccezionale risultato nel gusto delle uve, in termini di freschezza, equilibrio e persistenza. Il vigneto di Cape Town, con il suo clima fresco, costituisce la componente principale del vino, mentre i 2 restanti vigneti sono situati nelle colline di Bottelary a Stellenbosch. Questi vitigni sono coltivati in suoli prevalentemente granitici esposti alle intemperie e modellati dalle brezze oceaniche dalle vicine Table Bay e False Bay.

In cantina

Vino certificato «Heritage Vineyards»: le uve per questo celebre vino provengono da 3 eccezionali vigneti Chenin Blanc piantati nel 1971, 1982 e 1983.
Quando si tratta di vini provenienti da vitigni antichi, sono i vigneti che fanno i vini e non l’enologo. L’enologo di Bellingham usa dunque un metodo assolutamente naturale e non invasivo lasciando che il terroir si esprima con naturalezza e senza interferenze. La raccolta avviene in due fasi. La prima componente della raccolta è destinata ad influenzare le percezioni olfattive e fermenta naturalmente in Foudre, vasche di cemento e anfore. Il raccolto più maturo fermenta naturalmente in botti di rovere da 300 litri di cui il 30% nuove, e contribuisce a creare la struttura del vino al palato. Dopo la fermentazione, il vino è sottoposto a battonage mensilmente per circa 10 mesi. Successivamente i componenti vengono miscelati e imbottigliati.

Premi

Decanter 2019: 97;
James Suckling: 91;
Tim Atkin: 91;
Diner's Platter: 94.